FANDOM


Lago Nero
119 Lago Nero

Origine

glaciale

Altitudine

1540 m

Superficie

14000 mq

Lunghezza massima

205 m

Larghezza massima

103 m

Profondità massima

2,5 m

Perimetro

525 m

Regione

Emilia-Romagna

Provincia

Piacenza

Comune

Ferriere

Il Lago Nero è un bellissimo lago di origine glaciale posto nella testata della val Nure, in provincia di Piacenza a poca distanza dal confine della Liguria.

Molte opinioni sono nate per stabilire l'origine dello specchio d'acqua: il prof. Brian, che studiò il lago agli inizi del '900, disse che il lago fu formato per esarazione e sbarramento morenico, tipiche cause della formazione di un lago glaciale, e della stessa opinione sono Losacco e, con qualche lieve disaccordo, anche la Giuliani. Trabucco e Anfossi sostengono che il lago prese origine da una frana, mentre Moroni è più per un'origine tettonico-glaciale.

Il lago è posto in una bella conca, chiusa a sud dal ripido versante del Monte Nero dove si trova l'unica stazione spontanea di pino mugo nell'Appennino settentrionale. Il lago è uno dei più ampi dell'Appennino Ligure: raggiunge un'estensione di 14000 mq, ma è poco profondo, essendo la profondità massima di soli 2,5 m. Sbagliato è il dato del volume scritto dalla Giuliani nel suo lavoro Laghetti della Liguria orientale (6383 mc), perchè se fosse vero la profondità media del lago sarebbe inferiore al mezzo metro, fatto smentito dalla carta batimetrica del lago.

Il fondale del lago è roccioso a parte la zona nei pressi dell'area picnic, che è più melmosa, ma ugualmente cosparsa di massi.

Non esistono immissari, quindi è probabile che il lago venga alimentato da qualche sorgente sublacustre posta sul fondo. Il Lago Nero non subisce variazioni di livello stagionali, infatti l'emissario, costituito da un esiguo ruscelletto che scende verso la sottostante Moglia Rossa, è presente anche in estate.

Vie d'accessoModifica

Il sentiero più facile parte dal Passo dello Zovallo (1402 m), raggiungibile in automobile da Ferriere di Piacenza o Santo Stefano d'Aveto. Si segue il segnavia 001, passando accanto alla Moglia Rossa e superando un'ultima salita ripida e sassosa che porta al lago.

Un altro sentiero parte da Rocca d'Aveto (1270 m), frazione di Santo Stefano d'Aveto. Si segue un sentiero (segnavia: cerchio giallo vuoto) che sale ripido alla zona umida del Prato Lamissora dove si piega a sinistra raggiungendo il Passo della Roncalla (1599 m). Si prosegue in discesa verso est sorpassando la Fontana Gelata e salendo al Lago Nero.

Un ultima possibilità è partire dall'Albergo Lago Nero (1288 m), posto sulla strada asfaltata tra il Passo dello Zovallo e Ferriere. Il sentiero 005 sale sorpassando le Pozze del Braghè e congiungendosi al sentiero proveniente dal Passo dello Zovallo poco a valle della Moglia Rossa.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale