FANDOM


Lago di Val Noci
137Lago di Val Noci
Il lago visto dalla diga

Origine

artificiale

Altitudine

537 m

Superficie

200000 mq

Lunghezza

1300 m

Larghezza

420 m

Profondità massima

46 m

Altezza della diga

58 m

Sviluppo di coronamento della diga

217 m

Volume

3.300.000 mq

Regione

Liguria

Provincia

Genova

Comune

Montoggio

Il Lago di Val Noci è un ampio lago artificiale ottenuto sbarrando la valle del Rio Noci con una diga. La valletta di Noci è incassata e selvaggia, compresa tra i ripidi fianchi boscosi del Monte Bano (1035 m), del Monte Alpesisa (984 m) e del Monte Candelozzo (1036 m).

Il Rio Noci nasce qualche chilometro a monte del lago, dai versanti del Monte Candelozzo, e scorre in una valletta selvaggia e abbandonata fino ad immettersi nell'invaso con due meandri. Il lago segue nel primo tratto l'andamento sinuoso della valletta, poi si allarga improvvisamente e in modo irregolare nei pressi della diga, superando i 400 metri di larghezza massima.

L'immissario principale è appunto il Noci, ma vi sono altri undici immissari lungo le rive, che però sono tutti di minima portata e per la maggior parte solo stagionali. Le rive del lago sono fangose e non presentano insediamenti di vegetazione palustre. Il Rio Noci, dopo essere uscito dal lago, prosegue il suo corso unendosi in breve al Rio di Creto, affluente a sua volta del Fiume Scrivia.

La bella diga che chiude a valle il lago è stata costruita tra il 1923 e il 1931, ed è la terza più alta della Liguria con i suoi 58 metri. È del tipo a gravità massiccia, dotata di tre scarichi (uno di superficie, uno di fondo e uno di alleggerimento) che servono a contrastare le violente piene stagionali del Rio Noci.

Le acque del lago sono convogliate più a valle, in località Acquafredda (valletta del Rio di Creto), dove si trova un impianto di depurazione; dopo esse vengono utilizzate per scopo idropotabile, alimentando la città di Genova. Insieme al Lago del Brugneto e al vecchio acquedotto civico genovese, le acque fornite sono circa 60 milioni di metri cubi all'anno.

Vie d'accessoModifica

Il lago si raggiunge in breve da Genova, salendo lungo la val Bisagno fino a Molassana, da cui si sale a Creto. Raggiunta la località Tre Fontane una deviazione a destra porta al Lago di Val Noci. Per una vista panoramica si può ancora proseguire fino al paese di Caiasca, l'unico della Val Noci raggiunto dalla strada asfaltata.

Il lago è frequentato anche dagli arrampicatori, in quanto subito sopra si trova una bella parete di placche calcaree quasi bianche, recentemente attrezzata.

Il Lago di Val Noci è punto di partenza per una bella escursione sul sovrastante Monte Bano.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.